Prodotti di stagione

Consumare frutta e verdura di stagione è molto importante, la natura ci offre tutti i nutrimenti necessari ad affrontare in salute il periodo, il nostro compito è quello di assumerli nel momento giusto: lo stesso ministero della Salute consiglia di mangiare ‘a colori’ per riuscire ad avere tutti i nutrienti necessari, che derivano da una dieta varia.

Un altro vantaggio derivante dal consumo di frutta e verdura di stagione riguarda l’ambiente: infatti i prodotti fuori stagione, per arrivare nel nostro paese, devono percorrere lunghi tragitti anche attraverso i continenti, aumentando sicuramente l’inquinamento ambientale.

Sarebbe quindi ottimale consumare prodotti di stagione (stando sempre attenti a variarli per introdurre tutti i nutrienti) per incentivare le produzioni e gli agricoltori locali, per ridurre l’inquinamento e dunque i danni all’ambiente e, perchè no, risparmiare!

Ora vediamo le differenze di frutta e verdura tra le varie stagioni, per scegliere quali comprare e consumare.

L’ Autunno porta nelle nostre case sapori e profumi strepitosi, alimenti tutti da gustare: cavolfiori, cavoli, broccoli, cavolini di bruxelles, zucchine, zucca, melanzana, peperoni, patate, carote, porri, zucca, radicchio, carciofi, cardi per quanto riguarda la verdura, mentre pere, mele, uva, castagne, cachi, mandarini, mandaranci, arance, per la frutta.

In Inverno, nonostante il freddo, la natura ci offre diversi frutti e ortaggi che ci accompagnano a tavola, ideali e nutrienti per i minestroni della sera: si aggiungono, rispetto alla stagione precedente, barbabietole, coste, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavoli, verze, cappuccio, cime di rapa, porri, radicchio, zucche, catalogna, spinaci, asparagi e cipollotti insieme ad arance, mandarini, mandaranci, pompelmi, kiwi, limoni, pere, mele.

Con l’arrivo della primavera, i banchi dei fruttivendoli e ortolani si tingono di colori allegri e bellissimi: c’è il verde degli asparagi, carciofi, piselli, zucchine, verze, kiwi, cicoria, valeriana, fagiolini, rucola e lattuga; il bianco del cavolfiore, delle cipolle, delle mele, pere e del cavolo, il rosso, il viola e l’arancione dei peperoni, melanzane, albicocche, fragole, nespole, arance, pompelmo, ciliegie, e, amarene, susine, melone, anguria, pesche e carote.

Con l’arrivo dell’estate e del caldo, ideali sono la frutta e la verdura che crescono in questo periodo, perchè più leggera, fresca e ricca d’acqua. Tra le verdure spiccano zucchine, melanzane, peperoni, pomodori, cetrioli, cicoria, sedano, lenticchie, fagioli, piselli, fagiolini, ravanelli, carote, patate e finocchi… mentre mele, pere, mirtilli, fichi, nespole, susine, meloni, anguria, frutti di bosco, uva, fichi d’india e pesche sono gli ingredienti ideali per una macedonia o un buon frullato.

Proprio per questo tutti i nostri prodotti seguono il ciclo di stagione e proponiamo sempre frutta e verdura di stagione biologici provenienti dall’Italia, il più possibile a Km zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *